• Indice

    Published on 12/09/2014 00:41  Number of Views: 2171 
    Article Preview

    Il Gruppo Bilderberg (detto anche conferenza Bilderberg o club Bilderberg) è un incontro annuale per inviti, non ufficiale, di circa 130 partecipanti, la maggior parte dei quali sono personalità nel campo economico, politico e bancario. I partecipanti trattano una grande varietà di temi globali, economici, militari e politici.

    Il gruppo si riunisce annualmente in hotel o resort di lusso in varie parti del mondo, normalmente in Europa, e una volta ogni quattro anni negli Stati Uniti o in Canada. Ha un ufficio a Leida nei Paesi Bassi. I nomi dei partecipanti sono resi pubblici attraverso la stampa ma la conferenza è chiusa al pubblico e ai media.

    Dato che le discussioni durante questa conferenza non sono mai registrate o riportate all'esterno, questi incontri sono stati oggetto di critiche e di varie teorie del complotto, come ad esempio quella sostenuta da Daniel Estulin nel libro Il Club Bilderberg. Gli organizzatori della conferenza, tuttavia, spiegano questa loro scelta con l'esigenza di garantire ai partecipanti maggior libertà di esprimere la propria opinione senza la preoccupazione che le loro parole possano essere travisate dai media.
    ...
    Published on 12/09/2014 00:29  Number of Views: 1677 
    Article Preview

    Gli Illuminati (conosciuti anche come gli illuminati di Baviera o più precisamente l'ordine degli Illuminati) è stata una società segreta nata in Baviera nel secolo XVIII.

    Sarebbe stata creata, secondo la storiografia ufficiale, a Ingolstadt (Germania) il 1º maggio del 1776 da Johann Adam Weishaupt (1748-1830), come alternativa alla massoneria, assumendone una struttura analoga.

    Sebbene sia in dubbio l'attuale esistenza di tale società, essa è spesso menzionata nell'ambito delle teorie del complotto, per indicare presunti gruppi di potere e di pressione, che eserciterebbero segretamente il dominio del mondo.
    ...
    Published on 12/09/2014 00:16  Number of Views: 1829 
    Article Preview

    Patti Lateranensi è il nome con cui sono noti gli accordi di mutuo riconoscimento tra il Regno d'Italia e la Santa Sede sottoscritti l'11 febbraio 1929, grazie ai quali per la prima volta dall'Unità d'Italia furono stabilite regolari relazioni bilaterali tra Italia e Santa Sede.

    Presero il nome del palazzo di San Giovanni in Laterano in cui avvenne la firma degli accordi, che furono negoziati tra il cardinale Segretario di Stato Pietro Gasparri per conto della Santa Sede e Benito Mussolini, capo del Fascismo, come primo ministro italiano.

    Il rapporto tra Stato e Chiesa era precedentemente disciplinato dalla cosiddetta «legge delle Guarentigie», approvata dal Parlamento italiano il 13 maggio 1871 dopo la presa di Roma. La legge delle Guarentigie non venne mai riconosciuta dai Pontefici, da Pio IX in poi; la somma stanziata anno per anno dal governo italiano venne conservata in un apposito conto, in attesa di concludere un accordo con la Santa Sede.
    ...
    Published on 11/09/2014 21:30  Number of Views: 878 
    Article Preview

    Eni ribadisce la sua estraneità da qualsiasi condotta illecita in relazione all'indagine preliminare avviata dalla procura di Milano sull'acquisizione del blocco Opl 245 avvenuta nel 2011 in Nigeria. Il colosso oil ha sottolineato di aver stipulato gli accordi per l'acquisizione del blocco unicamente con il governo nigeriano e la società Shell. L'intero pagamento per il rilascio ai due gruppi della relativa licenza, ha precisato, è stato eseguito unicamente al governo nigeriano.
    ...
    Published on 11/09/2014 13:49  Number of Views: 1299 
    Article Preview

    Eni ribadisce "la sua estraneita' da qualsiasi condotta illecita" in relazione all'indagine preliminare avviata dalla Procura di Milano sull'acquisizione del blocco OPL 245 avvenuta nel 2011. In una nota, la societa' spiega di aver stipulato gli accordi per l'acquisizione del blocco unicamente con il Governo Nigeriano e la societa' Shell.
    ...
    Published on 11/09/2014 13:44  Number of Views: 831 
    Article Preview

    In relazione all'indagine preliminare avviata dalla Procura di Milano sull’acquisizione del blocco OPL 245 avvenuta nel 2011, Eni ribadisce la sua estraneità da qualsiasi condotta illecita.
    ...
    Published on 11/09/2014 02:15  Number of Views: 793 
    Article Preview

    C’è anche Luigi Bisignani nel registro degli indagati nell’inchiesta sulla presunta maxi-tangente da 1 miliardo e 92 milioni di dollari che sarebbe stata pagata da Eni per l’acquisto della concessione del giacimento petrolifero ‘Opl-245′ in Nigeria. Il lobbysta avrebbe avuto un ruolo di mediatore. Sul blog gradozero di Claudio Gatti si può leggere come l’ex ad di Eni, Paolo Scaroni, il 3 aprile 2014, in un’audizione presso la Commissione Industria del Senato “aveva negato con grande fermezza di aver mai parlato a Bisignani del campo petrolifero nigeriano OPl-245. Eppure tre anni prima, nella sua deposizione avanti al pubblico ministero di Napoli che indagava sulla cosiddetta vicenda P4, lo stesso Scaroni aveva invece ammesso di aver parlato con il suo amico Bisignani della vicenda OPL-245″.
    ...

    Page 6 of 15 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12